Roberto Prosseda – “Kleine Klavierstücke”

7,99

Tra i pianisti più richiesti di oggi per capacità, intelligenza e profondità di repertorio, Prosseda ha preparato un programma didascalico che dimostra, attraverso l’esecuzione di brevi brani pianistici (da qui il titolo “Kleine Klavierstücke”) come si possa trovare modernità nei classici e le radici nel contemporaneo. Al termine del concerto, un approfondimento sul senso dell’essere musicisti oggi, il rapporto con le nuove forme di fruizione musicale, in un colloquio con uno dei filosofi e saggisti più originali del nostro tempo, Leonardo Caffo, professore di ontologia presso il Politecnico di Torino.

Descrizione

J. S. Bach (1685- 1750)
Invenzione a tre voci n. 11 in sol minore

W. A. Mozart (1756- 1791)
Fantasia in re minore K 397

F. Mendelssohn (1809 – 1847)
Lied Ohne Worte op 67 n. 3

J. Brahms (1833 – 1897)
Intermezzo op 119 n. 1

A. Schoenberg (1874 – 1951)
6 Kleine Klavierstücke op 19

F. Chopin (1810 – 1849)
Notturno in do diesis minore op postuma

R. Schumann (1810 – 1856) Kinderszenen op 15
Von fremden Ländern und Meuschen (Da genti e paesi lontani)
Curiose Keschichte (Storia curiosa)
Hasche-Mann (A rincorrersi)
Bittendes Kind (Fanciullo che prega)
Glückes genug (Abbastanza felice)
Wichtige Begebenheit (Avvenimento importante)
Traumerei (Visione)
Am Camin (Al camino)
Ritter vom Steckenpferd (Sul cavallo di legno)
Fast zu ernst (Quasi troppo serio)
Fürchtenmachen (Bau-bau)
Kind im Einschlummern (Il bimbo si addormenta)
Der Dichter spricht (Parla il poeta)

J. S. Bach (1685 – 1750)
Invenzione a tre voci n. 9 in fa minore

0
    0
    Your Cart
    Your cart is emptyReturn to Shop